U.C.A. con tante novità

Unione Club Amici
Ivan Perriera con le due nuove incaricate

Da U.C.A.Unione Club Amici – riceviamo e volentieri pubblichiamo

Fra tante presenze e nuovo progetto, l’Unione Club Amici si tinge di rosa.

Presso la sala convegni, messa a disposizione da “Fiere di Parma”, durante l’ultima edizione de: “Il Salone del Camper”, si è svolta la 29a Assemblea Nazionale dei presidenti dei Club aderenti all’Unione Club Amici, che ha registrato la presenza di 63 delegati provenienti dalla Sicilia al Veneto, oltre che del Consiglio Direttivo, quasi al completo.

Nel corso dell’importante evento è stato presentato il nuovo progetto denominato “CampHotel” che avrà l’obiettivo di creare, anche sul territorio italiano, una rete di strutture disponibili a ridurre le difficoltà di parcheggio delle autocaravan, nei periodi di bassa e media stagione, puntando ad una collaborazione con gli alberghi e quei ristoranti che dispongono di ampi parcheggi e di sorveglianza continua.

“CampHotel”, così come già fatto con gli altri progetti dell’Unione Club Amici (Camperstop, Comune Amico del Turismo Itinerante, Agricamp, CAMPERforASSISTANCE, UCA LEX, UCA TOUR e Montagna Amica del Turismo Itinerante), sarà a disposizione di tutti i turisti itineranti, siano essi aderenti all’Unione Club Amici o ad altre realtà europee, confermando la volontà dell’UCA di restare l’Unica Federazione in Europa che progetta e realizza progetti a favore dell’intero settore.

L’idea ci è stata suggerita dall’esperienza fatta durante i nostri viaggi all’estero – ha dichiarato il Coordinatore Nazionale Ivan Perrieradurante i quali molti alberghi offrono disponibilità di parcheggio ai turisti in transito, garantendo così, da una parte, di poter pernottare in “sicurezza” all’interno dei parcheggi più sicuri, dall’altra, poter contare su presenze che potrebbero essere interessate a cenare presso il ristorante e/o di servirsi del bar o di altre strutture presenti in hotel, nel rispetto di un regolamento che consegneremo alle strutture. Alcuni di questi, hanno individuato delle aree che hanno “attrezzato”, con i servizi minimi per le autocaravan, diventando un punto di riferimento per l’intero settore e garantendosi, così, presenze costanti in tutto il periodo di bassa e media stagione. Oltre ai turisti di ogni stagione, l’idea – conclude Perriera – sarà utile anche per tutti coloro i quali utilizzano i camper per i loro viaggi di lavoro e che a causa della chiusura quasi totale dei campeggi in quei periodi, avranno un approdo sicuro dove poter pernottare”.

Come ultimo punto all’Ordine del Giorno sono state proposte e accettate dall’Assemblea per acclamazione, due nuove figure che tingono di rosa questa, attiva e sempre in crescita, Federazione di Club.

A ricoprire il ruolo di Coordinatore per il centro est (Marche) è stata chiamata Maria Pepi, del Camping Club Civitanova Marche, mentre a Donatella Castellucci, del Camper Club Cassino, è stato affidato l’incarico di Responsabile Nazionale Network dell’Unione Club Amici.

Lascia un commento

*


*