Salone del Camper 2015 non capisce e arriva un invito dall’estero a Arance di Natale

Il Salone del Camper 2015
Arance di Natale

Come dire che nessuno è profeta in patria.

Da una parte Fiere Parma che risponde “uccideteli, please” alla richieste della Onlus Arance di Natale di poter essere presente con uno stand al Salone del Camper 2015, dall’altra una importante fiera del nostro settore, estera, che avendo saputo quanto è accaduto ha deciso di ospitare Arance di Natale nella sua prossiam edizione.

E non parliamo di una fiera qualunque, ma di una di quelle importanti, così tanto da vedere una presenza record anche di manager italiani, come accaduto in passato.

Bene, nei prossimi giorni verrà formalizzato l’invito, per ora non resta che restare basiti davanti alla non-risposta di Fiere Parma, come se offendere in quel modo fosse cosa di tutti i giorni (magari a casa loro lo è. per questo non rispondono). E adesso lo schiaffo morale di una fiera di settore non italiana che offre lo stand alla Onlus Arance di Natale.

4 comments

Benissimo, dovremmo mandare copia dell’invito alla direzione di”Parma fiere ” e agli altri compari della congrega per renderli edotti sulla magra figura che l’ente da loro rappresentato ha fatto all’estero. Complimenti continuate così ciao Gino

Aldila’ dello specifico e squallido episodio, uno si domanda quale sia il senso di limitare al mondo “profit” le assegnazioni degli stand, che e’ quanto pare accada. Chi compra il camper lo fa generalmente per usarlo, non per ammirarlo nel rimessaggio. Usarlo significa viaggiare, viaggiare significa essere coinvolti in scambi con altri popoli e culture, e tantissime non-profit lavorano in queste aree. Dunque, a me pare che alle non-profit che collaborano col mondo del turismo itinerante le fiere di settore dovrebbero aprire tutte le porte nel loro stesso interesse, semplicemente perche’ ai visitatori interessa. Boh.
Un saluto a Gino e agli altri amici di AdN.

Lascia un commento

*


*